Consigli di Stile
I tessuti più caldi per le camicie invernali scelti da Andreas Weinås
Di Andreas Weinås
torna agli articoli

Quando ho iniziato a lavorare nel mondo della moda maschile, anche prima di studiare tessile all’università, il mio approccio alle camicie era piuttosto semplicistico. Nella mia mente erano tutte, invariabilmente, adatte alle quattro stagioni, e il massimo sforzo era acquistarne alcune nei toni del bianco, dell’azzurro e a righe Bengal.

Il che non è per nulla sbagliato se vuoi costruire un guardaroba per l’ufficio; anzi, direi che consiglio a tutti di partire proprio da qui. Tuttavia, la maggior parte delle persone (me compreso) a volte dimentica che oltre a essere un capo essenziale del guardaroba, con le camicie puoi anche esprimere te stesso, grazie a tessuti stagionali che saranno esteticamente e funzionalmente più accattivanti durante l’autunno-inverno o nei mesi primaverili ed estivi. Per quanto una bella camicia in popeline a righe possa essere un capo immancabile in un look business, nella mia esperienza è piuttosto difficile sdrammatizzarla con denim e maglie.

Se parliamo di camicie invernali, mi concentrerei innanzitutto sulla texture. Le camicie autunnali vengono solitamente abbinate a tessuti corposi e spesso grezzi come tweed, drill di cotone e denim, quindi una camicia dal tocco liscio o con una finitura delicatamente spazzolata dona un morbido contrasto con jeans e cappotti sportivi. La collezione Balmoral di Thomas Mason offre una splendida gamma di twill in cotone e cashmere, ideali per i mesi più freddi. La loro finitura in flanella nobilita qualsiasi look invernale. Provane uno in azzurro polvere e abbinalo a una giacca a quadri audaci o a un cappotto shearling.

Se hai voglia di sperimentare con i motivi, nella collezione Balmoral ci sono anche dei bellissimi quadri e pied-de-poule. Aggiungono una certa profondità visiva alla texture morbida del tessuto e sono comunque facili da abbinare a disegni più grandi nella giacca o nella cravatta. Essendo tessuti informali, mi piace utilizzare le flanelle in camicie con colletto button-down, piuttosto che in classiche camicie dal colletto francese. In termini di colore, penso che i mesi freddi siano l’ideale per sfoggiare tonalità più scure, al contrario dell’estate. Una camicia indaco scuro in un denim morbido (vedi le qualità Victoria Denim o Brisbane di Thomas Mason) indossata sotto un blazer blu navy in una nuance simile, offre un look tono su tono sofisticato, particolarmente adatto all’inverno.

Altri colori che ho imparato ad amare durante la stagione autunnale sono il crema e le tonalità calde del tortora. Sono entrambi abbastanza chiari da creare il giusto contrasto con il blu o il carbone, ma meno asettici del bianco e sorprendentemente versatili se abbinati al beige e al marrone. Prova una camicia di flanella color crema sotto una giacca di tweed: otterrai un effetto più sobrio e ricercato rispetto al tradizionale bianco o azzurro.

Per lungo tempo ho indossato soprattutto abiti formali, giacche e cravatte, ma negli ultimi due anni sono passato a un mix dinamico di pezzi eleganti e casual. Oggi abbino camicie, maglie e cappellini da baseball con cappotti sportivi classici o giacche scamosciate, come mai avrei fatto in passato. Mentirei se dicessi che non ho subito l’influenza dell’evoluzione globale della moda delle ultime stagioni, ma è un cambiamento di cui sono felice.

Questo nuovo approccio “hi-lo” per la costruzione degli outfit ha aperto una strada completamente nuova nella mia personale collezione di camicie: una camicia Oxford più pesante adesso è un punto fermo che indosso con qualsiasi cosa, dai jeans in denim agli abiti di flanella. Questi tessuti più sostenuti sono capisaldi della storia dell’abbigliamento maschile, ma possono essere poco traspiranti durante i mesi estivi, quindi ho iniziato a indossarli quasi esclusivamente in autunno. Coerentemente con lo stile Ivy League, tendo a preferire queste camicie leggermente più ampie, con un taschino sul petto e un generoso colletto button-down. Uno dei miei outfit preferiti consiste in una camicia Oxford giallo chiaro indossata con un blazer blu navy e jeans vissuti. Alla maggior parte delle persone potrebbe sembrare un look estivo, ma quello che fa la differenza è il peso del tessuto della camicia. La collezione “American Oxford” di Thomas Mason, che è un po’ più pesante e robusta rispetto ai classici tessuti Oxford, è perfetta per il clima invernale.

Un altro motivo per cui ho iniziato ad apprezzare un approccio stagionale alle camicie è ovviamente che riesco a sperimentare il meglio di entrambi i mondi. Mentre le camicie business tradizionali possono essere un’uniforme comoda tutto l’anno, niente batte la sensazione di indossare qualcosa di leggermente diverso nei tuoi momenti di relax. Proprio come mi piace tirare fuori i miei cappotti invernali dal fondo dell’armadio ogni anno, c’è qualcosa di gratificante nell’indossare una camicia specifica per una precisa stagione. In effetti, scrivere questo articolo mi ha ricordato quanto io non veda l’ora di tirare fuori le mie camicie di lino la prossima estate. E so che a ottobre sarò altrettanto entusiasta quando indosserò di nuovo camicie autunnali morbide, calde e casual.

Articoli Correlati
Ultimo Podcast
tutti i podcast